telefono pas croce blu sassuolo
mail pas croce blu sassuolo

5x1000 PAS


Un po' di Storia...

Un saggio ha detto: "per sapere dove si va bisogna sapere da dove si viene"

I PRIMI ANNI: 2007 - 2008 - 2009

 

Autunno 2007 - IL PROGETTO PAS

Un gruppo di cittadini, parte dei quali aveva già avuto precedenti esperienze di volontariato in altre Pubbliche Assistenze o altre associazioni di tipologia differente, si rende conto che sul territorio sassolese vi è assoluta necessità di una organizzazione che vada a svolgere con qualità i trasporti sanitari e servizi socio-assitenziali, in quanto il sistema era ormai al collasso.

Febbraio 2008 - LA NASCITA

Nasce ufficialmente la P.A.S., Pubblica Assistenza Sassuolo.

Ma il progetto, che sulla carta e negli animi dei fondatori è già vivo e definito, stenta a partire nella realtà: viene individuato un Direttore Sanitario (Dott. Minervini Claudio), vengono acquistati i mezzi, le divise ed il materiale sanitario, ma manca una sede operativa, quindi in base alla legge ed ai regolamenti comunali non si può ancora inziare a prestare servizio.

Giugno 2008 - IN CERCA DI UNA SEDE OPERATIVA

Dopo mesi di ricerche e a volte di momenti di sconforto ecco la svolta: quasi per caso due soci PAS parlano del progetto col Signor Giuseppe Mattioli, titolare della Mattioli Rottami Metallici. Il destino vuole che egli abbia appena spostato lo stabilimento aziendale nel villaggio artigiano, lasciando libera una splendida palazzina in Via Ancora 205. La palazzina è stata intanto conferita all'immobiliare che sta effettuando il rinnovo del quartiere Ancora con la costruzione del Comparto W, vengono fatti altri colloqui con i dirigenti. Pochi giorni dopo viene stipulato un comodato gratuito e la P.A.S. si insedia nella sua sede operativa.

Luglio 2008 - ARRIVANO I MEZZI

I lavori di pulizia e restauro della sede si susseguono incessanti, vengono finalmente parcheggiati nel piazzale i primi tre veicoli: due Ambulanze ed una Automedica.

Agosto 2008 - SI COMINCIA!

La P.A.S. ottiene l'autorizzazione sanitaria e vengono svolti i primi servizi.

Settembre 2008 - INAUGURAZIONE DELLA SEDE

Con la presenza delle autorità comunali vengono inaugurati ufficialmente mezzi e sede operativa.

Ottobre 2008 - INIZIA UNA TRADIZIONE ANNUALE

Viene svolto il primo corso di primo soccorso PAS destinato a tutti i soci fondatori.

Primo stand P.A.S. alle Fiere di Ottobre, grazie alla vendita di centinaia di torte vengono accumulati abbastanza fondi da acquistare del nuovo materiale sanitario.

Contemporaneamente grazie a una donazione fatta dagli amici del Presidente Gianpietro Grandi viene acquistato il primo Defibrillatore Automatico Esterno della P.A.S.

Febbraio 2009 - AIUTIAMO GLI ALTRI SENZA RICERCA DI PROFITTO

Un anno dopo la sua nascita alla P.A.S. viene riconoscito lo status di ONLUS: Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale.

Marzo 2009

Secondo corso di primo soccorso P.A.S. aperto alla cittadinanza: le adesioni per una associazione nuova come la nostra sono moltissime, il numero di soci P.A.S. aumenta da 20 a 30 persone.

Primavera-Estate 2009 - IL TERREMOTO IN ABRUZZO

La P.A.S. in collaborazione con l'associazione VOS di Sassuolo effettua una colletta di alimenti e farmaci e si reca nelle zone colpite dal terremoto in Abruzzo, principalmente a Lucoli.

Autunno-Inverno 2009

Pur non facendo parte del movimento ANPAS la P.A.S. inizia a collaborare con le altre Pubbliche Assistenze del territorio svolgendo servizi di assistenza ad eventi culturali e sportivi e collaborando nello svolgimento delle dimissioni dall'Ospedale di Sassuolo. Vengono affidati i primi pazienti che devono svolgere il servizio di Emodialisi. Il numero di utenti privati che ci chiamano per svolgere trasporti inizia ad aumentare.

 

ANNI 2010 - 2011

 

Anno 2010

Corso dopo corso il numero di volontari P.A.S. aumenta anche se lentamente, raggiungendo più o meno i 35 volontari attivi. Il numero di servizi svolti subisce un fortissimo incremento, anche grazie all'ingresso della P.A.S. nella convenzione trasporti con l'Ospedale Civile di Sassuolo.

Dicembre 2010 - ARRIVA IL FURGONE 04

L'azienda Mobilità Gratuita dà in comodato d'uso alla P.A.S. il furgone 04, destinato al trasporto di emodializzati e disabili.

Marzo 2011 - RINNOVO DEL CONSIGLIO

Dopo i tre anni canonici viene rinnovato con elezioni il consiglio direttivo della P.A.S., viene riconfermato presidente Gianni Grandi. 

Aprile 2011 - AVVICINARE IL VOLONTARIATO AI GIOVANISSIMI

La P.A.S. entra nel progetto "PROVE DI COMUNICAZIONE" del Centro Servizi Volontariato provinciale, aprendo la possibilità ai ragazzi delle scuole superiori di Sassuolo di svolgere uno stage in Associazione. 

Maggio 2011 - ANCHE L'OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE

Viene modificata la livrea dei mezzi di soccorso in modo da rendere la P.A.S. facilmente distinguibile.

Giugno 2011 - L'INGRESSO IN ANPAS

La P.A.S. riconoscendosi nei valori di solidarietà e democrazia del movimento entra a far parte dell'ANPAS, Associazione Nazionale Pubbliche ASsistenze.

Ottobre 2011 - ARRIVA LA 05, MEZZO DA EMERGENZA-URGENZA

Grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Modena e delle ceramiche Unicom Starker ed MGM viene acquistata la P.A.S. 05, un'ambulanza progettata per i servizi di emergenza-urgenza, assistenze sanitarie e viaggi a media e lunga percorrenza. 

Novembre 2011 - ANCORA PIU' VICINI AI CITTADINI

Viene modificato il Corso di Primo Soccorso, dividendolo in moduli interconnessi tra loro. In questo modo i cittadini che vogliono apprendere le procedure di soccorso ma non sono intenzionati a diventare volontari possono in sole 5 lezioni apprendere le manovre fondamentali. 

Grazie all'ingresso nel sistema di formazione ANPAS alcuni soci P.A.S. ottengono le abilitazioni IRC di BLSD e PTC; la P.A.S. riesce a formare anche il suo primo istruttore di BLSD laico.

Dicembre 2011 - SI CRESCE, ANCHE COME LIVELLO DI QUALITA'

Dopo il corso il numero soci P.A.S. è salito a 60, di cui circa 45 attivi.

In occasione della cena degli auguri di Natale viene approvato e sottoscritto dai soci P.A.S. il "MODUS OPERANDI", una serie di linee guida finalizzate ad un ulteriore aumento della qualità del servizio.

Si iniziano a tirare le somme dell'anno trascorso: il numero di servizi è aumentato esponenzialmente, la P.A.S. segue ormai il trasporto di una ventina di emodializzati, sono state effettuate centinaia di assistenze tre calcio serie B Modena e Sassuolo, giovanili delle suddette squadre, Modena Rugby serie C, corse ciclistiche ed automobilistiche, eventi del centro storico di Sassuolo come le fiere di Luglio e quelle di Ottobre, la notte bianca ed il capodanno...

 

ANNI 2012 - 2013

 

Aprile 2012 - IL TRAGUARDO DEI 6 VEICOLI

L'azienda OMNIA TRADUZIONI dona alla P.A.S. l'auto 06, un veicolo multifunzione adatto al trasporto di pazienti emodializzati ma anche al trasporto urgente di emoderivati e farmaci.

Maggio 2012

Il numero dei formatori P.A.S. aumenta per poter formare capillarmente i nuovi soci. 

Il numero di iscritti alla P.A.S. è ora di 75, di cui circa 55 sono volontari attivi.

Maggio-Giugno-Luglio 2012 - EMERGENZA TERREMOTO EMILIA

La P.A.S. sotto la direzione del Coordinamento Provinciale Pubbliche Assistenze svolge numerosi servizi a favore delle popolazioni colpite dal sisma della Bassa Emiliana: servizi di trasporto sociale a breve, media e lunga percorrenza ed anche servizi di Emergenza-Urgenza nelle tendopoli.

Inizia una raccolta fondi per aiutare 5 Pubbliche Assistenze che hanno perso la sede a causa del sisma.

Agosto 2012 - QUATTRO ANNI DI PUBBLICA ASSISTENZA

Dopo quattro anni di servizio attivo è ora di fare un piccolo bilancio: più di 10mila servizi svolti, 55 volontari attivi, 6 veicoli, 2 dipendenti con ruoli organizzativi, più di 200 persone formate con i corsi di primo soccorso. La Gazzetta di Modena celebra l'evento con un articolo a mezza pagina.

Settembre 2012

Termina la raccolta fondi PAS a favore delle Pubbliche Assistenze terremotate: vengono devoluti 1.500€.

Ottobre 2012 - TANTI CAMBIAMENTI... IN MEGLIO!

- Visto che la P.A.S. ha sempre più spesso a che fare con assistenze ad eventi sportivi viene organizzato un corso interno per soci dedicato completamente alla traumatologia;

- Grazie al sistema formativo ANPAS-IRC vengono formati tra i soci P.A.S. 8 nuovi Operatori DAE e 4 tra operatori PBLS e PBLSD;

- Primi lavori di ammodernamento della Sede Operativa: sistemazione del piazzale e costruzione dei garage per tenere al coperto ed alimentati tutti e sei i mezzi;

Novembre 2012

Grazie al sistema formativo provinciale ANPAS altri soci P.A.S. ottengono abilitazioni IRC di Operatori DAE, PTC e PBLSD, in più ai soci che hanno terminato il percorso formativo viene data la possibilità di svolgere degli stage sui mezzi istutizionali del 118 (Ambulanze infermierizzate India1 ed India11 di Modena).

Dicembre 2012

- Inizia la sperimentazione delle nuove check list dei veicoli, divise in parte meccanica e parte sanitaria, contemporaneamente vengono identificati tra i soci volontari dei TUTOR col compito di "ammortizzare" l'impatto tra teoria e pratica dei nuovi soci volontari.

- Si conclude il IX Corso P.A.S., l'associazione si arricchisce di nuovi 15 soci volontari.

Gennaio 2013 - Dalla teoria alla pratica

La P.A.S. per preparare al meglio i nuovi soci al servizio attivo e per rinfrescare le procedure ai soci "veterani" organizza un ciclo di SIMULAZIONI interne.

Marzo 2013 - Progetti per diffondere la cultura del PRIMO SOCCORSO

Mentre numeri alla mano ci rendiamo conto che il numero di servizi ha subito un incremento del 20% rispetto ai primi mesi dell'anno precedente il gruppo dei formatori P.A.S. partecipa a due differenti progetti:

- una serie di lezioni sperimentali di BLS ai ragazzi di alcune classi dell'Istituto Baggi di Sassuolo. I risultati sono così buoni da far ipotizzare di ingrandire notevolmente il progetto nell'autunno 2013;

- un corso breve di primo soccorso ai dirigenti, allenatori e preparatori atletici dell'US Sassuolo Calcio.

Inizia anche la collaborazione col W.LAB, il "contenitore di eventi aperto" presso il comparto residenziale W di Via Gorrieri 6. Lo spazio verrà utilizzato per l'Assemblea e per lo svolgimento del X Corso P.A.S. di Primo Soccorso.

Aprile / Maggio 2013 - Nuove attrezzature e X Corso di Primo Soccorso P.A.S.

- Viene acquistato un nuovo presidio speciale di immobilizzazione che consente il trasporto in assoluta sicurezza di pazienti pediatrici fino al primo anno di vita, la P.A.S. è il primo soggetto sul territorio ad essere dotato di tale attrezzatura.

- Il decimo corso P.A.S. si tiene per la prima volta non più esclusivamente nella nostra palazzina di Via Ancora ma anche presso il salone W.Lab. Il gruppo formazione della P.A.S. aumenta ancora, andando ora a contare 8 istruttori, che si trovano a gestire un corso per la cittadinanza che vede circa 40 presenze. Di questi 14 decideranno di continuare il percorso formativo per diventare soci volontari dell'associazione. La P.A.S. raggiunge i 105 soci di cui più di 70 volontari attivi.

Giugno 2013 - Inizio ristrutturazione interna sede

Iniziano i lavori per la ristrutturazione del piano terra della palazzina della P.A.S.; questo piano andrà ad accogliere gli uffici, la zona operativa di coordinamento dei servizi e con un ingresso a parte lo spogliatoio completo di 2 docce ed area sanificazione (come tra l'altro richiesto dalla legge regionale per l'accreditamento). 

Ottobre 2013 - Fine ristrutturazione interna sede e XI Corso P.A.S.

Terminano i lavori di adeguamento interno della sede, che ora dispone di una nuova area sanificazione, del piano dedicato all'amministrazione e di una nuova sala corsi che può accogliere circa 60 persone. La sala è stata inaugurata con l'XI Corso di Primo Soccorso tenuto dalla P.A.S., che ha visto nel primo modulo per cittadini la presenza record di più di 50 frequentanti!

Dicembre 2013 - Conclusione XI Corso P.A.S. e Ulteriore Adeguamento Piazzale

Si conclude il XI Corso P.A.S., entrano a far p.rte dell'Associazione 23 nuovi soci volontari, superando così gli 80 volontari attivi.

Viene edificata nella parte posteriore della sede una seconda struttura di ricovero mezzi in grado di accogliere due veicoli.

La fine dei lavori viene festeggiata con la presenza del Sindaco e del Vice Sindaco che ricevono anche le chiavi della sede, a simboleggiare che la P.A.S. è una associazione di cittadini per i cittadini, sempre pronta a mettersi al servizio di Sassuolo.

 

ANNO 2014 -  2015 - 2016 - 2017 (maggio)

 

Rinnovo del Consiglio Direttivo, abilitazioni ed ingresso nuovi soci

Con le nuove elezioni viene riconfermato Presidente per il terzo mandato consecutivo Gianni Grandi. L'Assemblea delibera inoltre di elevare il numero di Consiglieri da 5 a 9, per consentire una gestione ancora più capillare dei singoli settori tecnici ed amministrativi dell'associazione.

La P.A.S. in questo periodo ha aumentato le competenze di chi già era socio (formando 25 operatori BLSD, 9 PBLSD, 6 PTC e 5 MIT) e contemporaneamente ha potenziato l'opera di sensibilizzazione della cittadinanza alle tematiche del primo soccorso. Fiore all'occhiello della XII edizione del corso la serata dedicata alle Manovre di Disostruzione Peditatica che vede la partecipazione di 55 persone. Dal XII Corso escono 5 nuovi soci volontari.

Servizi

Da rilevare che vari equipaggi P.A.S. hanno svolto presso i COC di Modena Est, di Bomporto e di Bastiglia sia servizi di navetta che di emergenza/urgenza per aiutare la popolazione della Bassa Modenese colpita dall'alluvione.

Inoltre sono stati svolti tutti i normali servizi che sono ormai la quotidianità della PAS: sociali, assistenze, dialisi, dimissioni e anche di emrgenza-urgenza. In crescita i "Viaggi lunghi", cioè i trasporti a lunga percorrenza sulla nostra penisola.

Nel Marzo 2017 abbiamo effettuato il primo servizio ufficiale di emergenza-urgenza sotto la direzione della Centrale Operativa 118 Emilia-Est

In linea generale dal 31/12/2013 al 31/12/2016 possiamo rilevare un sensibile aumento dei servizi, per la precisione un incremento del 49% . 

Rinnovo Parco Mezzi

La P.A.S. grazie all'aiuto economico di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, KeraKoll s.p.a., Ceramiche Marca Corona s.p.a. ed MGM Ceramiche s.r.l. ed a quello materiale di tutti i suoi soci volontari acquista la PAS08, mezzo innovativo progettato principalmente per svolgere i servizi sanitari ordinari (ma adatta anche al servizio di emergenza-urgenza).

Due nuove auto si uniscono alla famiglia della PAS: la PAS07 e PAS09. La prima è un'auto concepita per il trasporto disabili con cui si svolgono servizi di tipo sociale. La PAS09 è invece un'autovettura adibita a trasporti veloci in situazioni di emergenza, viene usata prettamente per il trasporto sangue o emoderivati ed organi. L'acquisto di entrambi i mezzi è stato reso possibile grazie al contributo attivo che i volontari prestano quotidianamente svolgendo i servizi.

Sempre grazie all'aiuto della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e dell'Azienda Italvibras G.Silingardi Spa, rappresentata dalla Sig.Ra Anna Silingardi, è stato possibile acquisire una nuova autoambulanza di ultima generazione: la PAS10. Sviluppo ed innovazione sono le parole che più rappresentano questo mezzo le cui caratteristiche ne fanno un gioiellino per i servizi di emergenza-urgenza.

Ultima arrivata è un'ambulanza dedicata quasi esclusivamente al serivzio per l'Ospedale di Sassuolo: la PAS11. Andando a Sostituire la, orami pensionata PAS02, è un mezzo affidabile e veloce che permette di poterne fare affidamento anche nelle situazioni di emergenza che posso verificarsi.

Ampliamento e Sistemazione SEDE

La sede di Via Ancora 205 è cresciuta grazie al contributo attivo dei volontari e dei suoi responsabili che ne hanno fatto un vero e proprio punto funzionale dell'associazione. Sono stati svolti diversi lavori di implementazione dei gazebo che fanno da ricovero mezzi, è stata introdotta una sbarra semiautomatica per regolare l'accesso, la rampa di accesso alla sala corsi è stata interamente coperta, sono state introdotte nuove insegne luminose sulle facciate sud e nord della palazzina, il tetto (tegole comprese) sono stati ripristinati e infine la sala corsi ed il magazino sanitario sono stati rinnovati.

Volontari

Dal 31/12/2013 al 31/12/2016 il numero dei volontari è in costante aumento ed anche la loro operatività, che ci permette di svolgere al meglio sempre più servizi. Nel dettaglio possiamo apprezzare un incremento dei volontari da 100 a 141 ed una loro attività in crescita dal 40 al 60 %.

0
0
0
s2smodern

@ANPASnazionale

Anpas Emilia Romagna News

 

Aderiamo ad

logo ANPAS

Cosa Facciamo

  • Corsi di Primo Soccorso
  • Primo Soccorso in coordinamento con C.O. 118
  • Servizio Ambulanza
  • Trasporto Infermi
  • Trasporto Disabili

Samaritan International


Chiudendo questo avviso, scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per scoprire di piu sui cookies che utilizziamo e come eliminarli, leggi le nostre cookie policy.

  Accetto i Cookies da questo sito.